Malattie infantili

Il motivo per cui i bambini che vanno all'asilo sono sempre malati

Il motivo per cui i bambini che vanno all'asilo sono sempre malati


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sicuramente la situazione che sto per raccontarvi suona familiare e molto! Hai una bella estate, ma settembre sta arrivando, mettendo il piccolo all'asilo e ... stando giorno dopo giorno nella sala d'attesa del tuo centro sanitario. Perché i bambini che vanno all'asilo sono sempre malati?C'è chi ha già trovato una parola (ben due) per spiegarlo, sindrome del nido, ma sul nostro sito siamo andati oltre.

"Mio figlio prende tutto." Questa è una delle frasi più comuni che si sentono sulle porte degli asili, ed è che non fallisce, tutti i bambini che mettono piede in un asilo per la prima volta finiscono più di una giornata a casa con la madre o i nonni.

La febbre nei bambini è una delle situazioni più comuni che i genitori dovranno affrontare durante la fase dell'infanzia dei nostri piccoli. Nel primi anni di vita di un bambino E, soprattutto quando iniziano la scuola, il loro corpo lotta costantemente per difendersi da possibili infezioni, e questo meccanismo che il corpo ha per combattere gli attacchi esterni è quello che potremmo chiamare febbre.

L'aumento della temperatura facilita l'azione delle difese dell'organismo contro batteri e virus che causano infezioni, quindi potremmo dire così la febbre è buona, perché è una reazione del corpo e non è una malattia in quanto tale.

Noi mamme pensiamo che, iscrivendo il piccolo all'asilo, avremo un po 'più di tempo libero e meno preoccupazioni, ma succede il contrario, il bambino è costantemente malato. La ragione? Ce lo ha spiegato Beatriz Martín, all'interno del III Meeting #ConectaConTuHijo, organizzato dal nostro sito: "Quando iniziano a interagire con altri bambini e iniziano a entrare in contatto con il mondo esterno, pieno di batteri e virus diversi da quelli che hanno avuto nel loro universo ridotto, il loro organismo reagisce con la febbre", e aggiunge: "Non è necessario Dimentica anche che nelle scuole materne condividono ciucci o giocattoli e, quindi, condividono anche insetti. La febbre sta cercando di rendere difficile a questi invasori ".

Ciò che spaventa di più i genitori della febbre è che alcuni bambini hanno la tendenza ad avere un attacco febbrile. In linea di principio non sono seri e passano da soli, ma fanno molto paura, quindi la cosa più importante, e il momento più difficile, è stare calmi e seguire questi consigli:

- Appoggia il bambino su un fianco, proteggendogli la testa.

- Non cercare di fermare i movimenti delle crisi.

- Prova ad abbassare la febbre.

Se dopo circa cinque minuti non ci sono miglioramenti, la cosa migliore da fare è portare il bambino al centro medico più vicino. Se riusciamo a fermare il sequestro, puoi dare un antipiretico e, dopo la sua somministrazione, andare dal pediatra.

Bisogna chiarirlo un attacco febbrile non è un attacco epilettico, e questo nella maggior parte dei casi non è grave e scompare quando il bambino cresce.

Sulla base del fatto che devi solo curare la febbre Se influisce sulle condizioni generali del bambino, altrimenti non è necessario, andremo ad elencare una serie di suggerimenti, dati da Beatriz Martín, per agire di fronte a un episodio di aumento improvviso della temperatura nel bambino

- Non devi abbassarlo sempre, solo se è maggiore di 38,5 ºC, influisce sulle sue condizioni generali, ha avuto una crisi febbrile o è disidratato.

- Deve essere vai dal pediatra nei bambini sotto i 3 mesi sempre, ma anche se sono molto depressi o irritabili, se la temperatura è maggiore di 40,5 o dura più di 48 ore.

- Misurazioni fisiche come rinfrescare l'ambiente in modo che non ci sia calore eccessivo, togliere tutti gli indumenti in eccesso e, se questo non bastasse, provare a mettere dei panni con acqua tiepida su fronte, collo e polsi. Tutto questo deve essere fatto in modo tale che, per il bambino, non sia scomodo, perché alla fine ciò che conta per noi è il benessere del bambino. Si sconsigliano docce o bagni freddi perché possono produrre un effetto rimbalzo e il nostro obiettivo non è quello, ma che l'abbassamento della temperatura sia graduale.

- Dosaggio di paracetamolo, adeguato alla quantità indicata dal pediatra in base al peso del bambino. A volte, se la febbre è causata da mal di gola o orecchie, ad esempio, l'ibuprofene può essere più indicato. Una pratica comune è quella di alternare entrambi, ma non c'è davvero alcuna prova della sua utilità e, al contrario, può aumentare il rischio di errori di somministrazione o dose.

Puoi leggere altri articoli simili a Il motivo per cui i bambini che vanno all'asilo sono sempre malati, nella categoria delle malattie dei bambini in loco.


Video: Gianni si ARRABBIA al parco giochi Riuscirà la mamma a tranquillizarlo? - Little Angel Italiano (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Halbert

    Lo stesso, indefinitamente

  2. Dutaur

    Confermo. Era anche con me. Possiamo comunicare su questo tema.

  3. Taurn

    Congratulazioni, ottima risposta.

  4. Mezticage

    Stai scherzando?

  5. Teyo

    Sì, completamente

  6. Roswalt

    Penso che tu commetta un errore. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM, discuteremo.

  7. Jareth

    articolo informativo



Scrivi un messaggio